I lavori teatrali di Conan Doyle su Sherlock Holmes


Autore Messaggio
Myrddin
Irregolare
Messaggi: 51
MessaggioInviato: Dom Nov 19, 2006 7:19 pm    Oggetto: I lavori teatrali di Conan Doyle su Sherlock Holmes   

Esistono alcuni lavori teatrali di Conan Doyle su Sherlock Holmes di non poco interesse, e un lavoro dell'attore statunitense Gillette, il primo Holmes teatrale, che lo stesso Doyle definì ottimo.
Qualcuno sa se ne esiste una traduzione italiana?
Moran
Nuovo arrivato
Messaggi: 23
MessaggioInviato: Mar Lug 24, 2007 2:46 pm    Oggetto:   

Mi associo nel chiedere, a me va bene anche se qualcuno sa dove si può reperire l'originale inglese (che fu scritto da William Gilette) della commedia Sherlock Holmes?
"Nemo me impune lacessit"
- John Sebastian Moran, jr.
Orontes
Investigatore
Messaggi: 281
Località: Baker Street 221b, Roma
MessaggioInviato: Mar Lug 24, 2007 3:44 pm    Oggetto:   

Purtroppo non mi è mai capitato di trovare nulla di scritto..solo una vecchia registrazione, a quanto pare l'unica cosa rimasta di tutte le sue repliche teatrali..

Parte 1
http://it.youtube.com/watch?v=38HgyxMThOw

parte 2
http://it.youtube.com/watch?v=sfHaVFKSYGE
Myrddin
Irregolare
Messaggi: 51
MessaggioInviato: Sab Lug 28, 2007 12:46 am    Oggetto:   

Moran ha scritto:
Mi associo nel chiedere, a me va bene anche se qualcuno sa dove si può reperire l'originale inglese (che fu scritto da William Gilette) della commedia Sherlock Holmes?


Qui:
http://www.diogenes-club.com/sherlockplay.htm
Moran
Nuovo arrivato
Messaggi: 23
MessaggioInviato: Lun Lug 30, 2007 3:16 pm    Oggetto:   

E pensare che quel sito lo conosco, e anche bene... Shocked
Grazie. Smile
"Nemo me impune lacessit"
- John Sebastian Moran, jr.
fabrizio marongiu
Nuovo arrivato
Messaggi: 9
MessaggioInviato: Gio Dic 13, 2012 5:11 pm    Oggetto:   

io vorrei precisare che ormai è assodato che la commedia teatrale "Sherlock Holmes" fu scritta dal solo William Gillette, il quale usò il nome di Doyle per farla passare come una collaborazione- Doyle non scrisse nulla di teatro su Sherlock Holmes, Anzi, Doyle, a un certo punto, chiese i danni a Gillette, per violazione del copyright. Fabrizio.
Moran
Nuovo arrivato
Messaggi: 23
MessaggioInviato: Gio Dic 13, 2012 11:32 pm    Oggetto:   

fabrizio marongiu ha scritto:
io vorrei precisare che ormai è assodato che la commedia teatrale "Sherlock Holmes" fu scritta dal solo William Gillette, il quale usò il nome di Doyle per farla passare come una collaborazione- Doyle non scrisse nulla di teatro su Sherlock Holmes, Anzi, Doyle, a un certo punto, chiese i danni a Gillette, per violazione del copyright. Fabrizio.
Mi dispiace ma è assolutamente inesatto.
Doyle aveva buttato giù un canovaccio, che poi passò a Gilette con l'autorizzazione - testuali parole - di farne quello che voleva, perché a lui Holmes non interessava più. Gilette apportò cambiamenti enormi, mise insieme "Il problema finale" e "Uno scandalo in Boemia", introdusse una storia d'amore per il detective, e ottenne un successo strepitoso. Doyle intascò tranquillamente la sua parte di diritti d'autore e i due rimasero amici e in ottimi rapporti molto a lungo. La storia di un presunto litigio per questioni di copyright non so dove tu l'abbia trovata, ma è falsa. Tant'è che Gillette continuò a rappresentare la commedia più volte in anni successivi e negli anni '30, ormai quasi ottantenne, scelse proprio quella per il suo tour finale di addio alle scene.
È anche inesatto che Doyle non scrisse mai nulla per il teatro: curò personalmente il testo e l'adattamento di La banda maculata nel 1910, con H.A. Saintsbury nel ruolo di Holmes. Inoltre scrisse anche The Crown Diamond, che è la storia poi narrata nei racconti di Holmes come La pietra di Mazarino.
"Nemo me impune lacessit"
- John Sebastian Moran, jr.
fabrizio marongiu
Nuovo arrivato
Messaggi: 9
MessaggioInviato: Gio Dic 20, 2012 7:26 am    Oggetto:   

le info che io ho le ho lette su fonti buone;
poi, non so...
fabrizio marongiu
Nuovo arrivato
Messaggi: 9
MessaggioInviato: Gio Dic 20, 2012 7:46 am    Oggetto:   

Moran ha scritto:
fabrizio marongiu ha scritto:
io vorrei precisare che ormai è assodato che la commedia teatrale "Sherlock Holmes" fu scritta dal solo William Gillette, il quale usò il nome di Doyle per farla passare come una collaborazione- Doyle non scrisse nulla di teatro su Sherlock Holmes, Anzi, Doyle, a un certo punto, chiese i danni a Gillette, per violazione del copyright. Fabrizio.
Mi dispiace ma è assolutamente inesatto.
Doyle aveva buttato giù un canovaccio, che poi passò a Gilette con l'autorizzazione - testuali parole - di farne quello che voleva, perché a lui Holmes non interessava più. Gilette apportò cambiamenti enormi, mise insieme "Il problema finale" e "Uno scandalo in Boemia", introdusse una storia d'amore per il detective, e ottenne un successo strepitoso. Doyle intascò tranquillamente la sua parte di diritti d'autore e i due rimasero amici e in ottimi rapporti molto a lungo. La storia di un presunto litigio per questioni di copyright non so dove tu l'abbia trovata, ma è falsa. Tant'è che Gillette continuò a rappresentare la commedia più volte in anni successivi e negli anni '30, ormai quasi ottantenne, scelse proprio quella per il suo tour finale di addio alle scene.
È anche inesatto che Doyle non scrisse mai nulla per il teatro: curò personalmente il testo e l'adattamento di La banda maculata nel 1910, con H.A. Saintsbury nel ruolo di Holmes. Inoltre scrisse anche The Crown Diamond, che è la storia poi narrata nei racconti di Holmes come La pietra di Mazarino.


ciao moran,
ho trovato questo link:

http://www.diogenes-club.com/plays.htm

c'è il testo integrale delle 3 pièce teatrali di cui parli.
il titolo è "S.H. on stage: the dramatic apocrypha" ,
poi però vengono attrribuite a Doyle.
ma perché scrivere apocrypha all'inizio?
mi pare una contraddizione.
se sono opera di Doyle, perché in
Italia non è maii uscita un'edizione italiana? o io mi sbaglio?
ciao.
Moran
Nuovo arrivato
Messaggi: 23
MessaggioInviato: Mar Gen 29, 2013 6:16 pm    Oggetto:   

Apocrypha perché tra gli holmesiani si parla di "Canone" per le 60 storie (56 racconti e 4 romanzi) diciamo così "ufficiali"; scherzosamente quello che non è canonico viene detto apocrifo, usando la terminologia della critica dei testi religiosi.
Siccome il Canone secondo noi holmesiani è stato scritto da Watson in persona (tranne le 2 storie scritte da Holmes e MAZA, scritto in terza persona), e Doyle era il suo agente letterario, anche le opere di Doyle che non fanno parte del Canone sono considerate apocrifi.
In particolare, comunque, è assodato che quasi tutto il testo di "Sherlock Holmes" è opera di Gillette, mentre il testo delle altre 2 commedie fu scritto da Doyle, che produsse anche personalmente "La banda maculata"; anzi, con quella commedia ACD si salvò da un disastro finanziario. Aveva affittato un teatro per rappresentare una sua commedia sulla storia di un vecchio pugile, che ebbe grande successo di critica ma scarso pubblico; dovette adattare in fretta e furia qualcosa che coprisse i costi dell'affitto del teatro per un anno. Tornò a Holmes e Watson, ed ebbe un grande successo.
Per quanto riguarda la traduzione in italiano, l'unico testo che io sappia è quello curato da Uno Studio in Holmes (Roma, 2010) della traduzione della commedia di Gillette. Pensavamo che fosse la prima traduzione e rappresentazione in Italia, ma di recente abbiamo scoperto che era stata rappresentata moltissime volte nei primi anni del secolo e che nel suo viaggio in Italia nel 1907 Doyle assistette a una performance a Roma, al termine del quale fu lungamente applaudito dal pubblico.
Le altre due, che io sappia, non sono mai state tradotte in italiano.
"Nemo me impune lacessit"
- John Sebastian Moran, jr.
fabrizio marongiu
Nuovo arrivato
Messaggi: 9
MessaggioInviato: Dom Apr 09, 2017 8:21 am    Oggetto:   

Ciao a tutti, vorrei sapere come posso trovare e
acquistare il volume uscito nel 2010  "Sherlock Holmes" (opera teatrale di Arthur Conan Doyle e William Gillette) in
edizione italiana, della collana "uno studio in Holmes - studies in scarlet"
cn l'introduzione di Stefano Guerra.
Grazie.

[email=fabrimrn@tiscali.it]fabrimrn@tiscali.it[/email]    ----   


Ultima modifica di fabrizio marongiu il Sab Apr 15, 2017 8:41 pm, modificato 1 volta in totale
Simon Archard
Investigatore
Messaggi: 291
MessaggioInviato: Gio Apr 13, 2017 7:28 pm    Oggetto:   

Ciao si può trovare disponibile questo

"Su il sipario Watson! Il genio di Sherlock Holmes in quattro pièce teatrali inedite"

https://www.ibs.it/su-sipario-watson-genio-di-libro-vari/e/9788895814872

Non so se è la stessa cosa o include anche quello uscito nel 2010.
fabrizio marongiu
Nuovo arrivato
Messaggi: 9
MessaggioInviato: Sab Apr 15, 2017 8:36 pm    Oggetto:   

Grazie. Su il sipario Watson! contiene la pièce teatrale "Sherlock Holmes" ma la attribuisce al solo Gillette, non a Gillette e Doyle;  quindi non so se si tratta del testo finale revisionato da Doyle.
HkG!
Nuovo arrivato
Messaggi: 11
MessaggioInviato: Mer Apr 19, 2017 9:18 am    Oggetto:   

Interessante il libro teatrale! Potrebbe ripubblicarlo la Mondadori nella collana Sherlock (anche in due volumi...)
fabrizio marongiu
Nuovo arrivato
Messaggi: 9
MessaggioInviato: Mer Apr 26, 2017 10:14 am    Oggetto:   

Il volume "Su il sipario Watson!", del 2012 è molto interessante
perché contiene in versione integrale e con un apparato critico  
formidabile, le seguenti opere teatrali:

1 - Sherlock Holmes, dramma in 4 atti (di Arthur Conan Doyle e William Gillette)
2 - Il diamante della corona (di Arthur Conan Doyle)
3 - Il doloroso dilemma di Sherlock Holmes (di William Gillette)  (apocrifo)
4 - Passi sulle scale (di Anthony O'Malley) (apocrifo)


Ultima modifica di fabrizio marongiu il Mer Apr 26, 2017 2:37 pm, modificato 1 volta in totale
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Il canone Tutti i fusi orari sono GMT

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum