Nel 1970 Thomas Stowell affermò che lo Strangolatore di Whitechapel sarebbe stato proprio il principe Albert Victor (nella foto a sinistra), mosso dal desiderio di vendicarsi delle prostitute dalle quali aveva contratto la sifilide. Naturalmente tale teoria fu subito causa di scandalo e il quotidiano The Times pubblicò addirittura i dati ufficiali della corte riguardo agli spostamenti del principe, per mostrare che egli non si era mai recato nei luoghi degli omicidi. Stowell venne infine obbligato a scusarsi pubblicamente, ma ancora oggi molti credono alla sua teoria. L’inglese Stephen Knight mise nuovamente Albert Victor al centro dell’ennesima ipotesi riguardante il mistero di Jack lo Squartatore, pur non accusandolo di essere l’assassino. Nel suo libro Jack the Ripper: The Final Solution viene spiegato come i mostruosi delitti di Whitechapel fossero frutto di una cospirazione messa in atto per nascondere la nascita di un figlio illegittimo che il principe avrebbe avuto da una donna cattolica. Sarebbe stato coinvolto in questa cospirazione anche il pittore Walter Sickert, accusato più volte di essere l’assassino, recentemente pure dalla scrittrice di gialli Patricia Cornwell.

Il libro di Knight offrì lo spunto per quello che sarebbe stato uno dei più celebri fumetti dedicati alla figura di Jack lo Squartatore: From Hell, scritto da Alan Moore e disegnato da Eddie Campbell, fu pubblicato inizialmente in dieci episodi, usciti fra il 1991 e il 1996, e poi raccolto in un unico volume nel 1999.

In verità lo stesso Moore riteneva poco attendibile la teoria di Knight e, in un’appendice della raccolta, precisò di averla considerata soltanto come un originale punto di partenza per la sua storia.

Il titolo del fumetto rappresenta un evidente riferimento a una delle tante lettere che all’epoca dei delitti sarebbero state scritte dallo stesso assassino, o presunto tale.  La lettera in questione fu ricevuta da un membro del Comitato di vigilanza di Whitechapel, George Lusk, e la sua famosa intestazione recitava appunto “From Hell”.

Appuntamento con la morte

Arriva in libreria la dodicesima indagine di Logan McRae, firmata dal britannico Stuart MacBride: numero 1 per il...

Lucius Etruscus, 30/03/2020

Sherlock Holmes e i sei panettoni

Nei calmi giorni che precedono il Natale, da un puzzle di notizie lette sul “Times” Sherlock Holmes...

Luigi Pachì, 21/01/2020

La confessione di Mister White

“Una magistrale ricostruzione di un’epoca e di un ambiente… un giallo complesso, intrigante, sospeso tra...

Redazione, 19/09/2007