Gli autori del giallo intitolato Discesa fatale (Drop to His Death, 1939) sono due notissimi e prolifici autori: John Rhode e Carter Dickson.

Facciamo presente che questo romanzo nella edizione americana è conosciuto con il titolo Fatal Descent.

John Rhode è lo pseudonimo di Cecil John Charles Street, è nato nel 1884, è stato maggiore dell’esercito britannico e inizio a scrivere quando aveva circa quaranta anni. Scrisse ininterrottamente per oltre trentacinque anni producendo un numero incredibile di romanzi (ne scriveva quattro all’anno). Nel 1925 introdusse il personaggio del professor Lancelot Priestley che avrà vita in più di settanta romanzi. E’ morto nel 1964.

Anche Carter Dickson è uno pseudonimo di un altro nome famoso nel campo del giallo John Dickson Carr (1906 – 1977) conosciuto come un l’indiscusso maestro dei delitti della camera chiusa. Ha esordito nella narrativa gialla nel 1930 con una copiosa produzione e diede vita a un celebre personaggio: Gideon Fell.

I due erano legati da grande amicizia e scrissero insieme questo romanzo che presenta delle interessanti varianti al genere “delitto in camera chiusa”.

 

 

Cosa è scritto nella "quarta":

 

Sir Ernest Tallant, magnate dell’editoria, è stato ucciso da un proiettile alla testa mentre era nel suo ascensore privato nel Temple, il palazzo dove ha sede la sua casa editrice. Vi era entrato da solo, al quinto piano, e l’ascensore non si era fermato fino al pianterreno. All’apertura delle porte, nessuno aveva avuto la possibilità di avvicinarsi alla cabina, eppure l’arma del delitto non si trova. Toccherà a una strana coppia di investigatori, l’ispettore capo David Hornbeam di Scotland Yard e il bizzarro quanto geniale medico legale e criminologo dottor Horatio Glass, sciogliere l’enigma anche grazie a una serie di piccoli indizi apparentemente privi d’importanza come, per esempio, una scatola di cioccolatini. Scritto a quattro mani da due dei più grandi autori di mystery dell’epoca d’oro del genere, l’inglese John Rhode e l’americano, ma inglese di adozione, John Dickson Carr - che in questo caso si avvalse dello pseudonimo di Carter Dickson — Discesa fatale (1939) è un’eccitante “rivisitazione con complicazioni” del classico mistero della camera chiusa.

 

Discesa fatale di John Rhode & Carter Dickson (Drop to His Death, 1939, Traduzione A. M. Francavilla, Marco Polillo Editore, collana I Bassotti 53, pagg. 293, euro 13,40)

ISBN 978-88-8154-306-9

_____________________________________________________

Il professore

Fazi Editore propone in libreria e in eBook il nuovo romanzo di John Katzenback

Luigi Pachì, 28/11/2018

Anteprima Classici del Giallo Mondadori 1310

John Dickson Carr a breve in edicola con La fiamma e la morte...

Luigi Pachì, 22/10/2012

I delitti della vedova rossa

Torna un grande protagonista del giallo della camera chiusa: Sir Henry Merrivale.

Pino Cottogni, 18/10/2011