Avevamo lasciato il Nostro e i giochi a lui dedicati alla seconda parte degli anni Sessanta, periodo turbolento anche in ambito ludico, con la progressiva crescita del gioco di simulazione strategica di ambientazione storica (volgarmente detto wargame), e lo riprendiamo nel bel mezzo degli anni Settanta, periodo dalle svolte ancor più radicali nel nostro stesso ambito (nel 1974 nasce infatti ufficialmente il gioco di ruolo, con la prima edizione di Dungeons & Dragons).

Il primo gioco che troviamo nella nostra rassegna è The Sherlock Holmes Game, pubblicato nel 1974 dalla statunitense Cadaco (casa editrice piuttosto famosa ai tempi, paragonabile un po' alla nostra Clementoni, e autrice di giochi da tavolo piuttosto variegati nei temi e nelle tipologie, ma rimasta celebre principalmente per un suo football americano da tavolo, con miniature colorate, un po' la risposta statunitense al Subbuteo – cui non lega neppure le scarpe, ma non siamo qui per fare polemiche...). Si tratta di un gioco di interesse minore, dalle meccaniche piuttosto simili alla Battaglia Navale, caratterizzato dalla presenza di un magnete, utilizzato per individuare dove Moriarty ha nascosto i gioielli della Corona.

    

Ben altro interesse assume invece il gioco successivo dedicato al Detective londinese: 221-B Baker Street, pubblicato per la prima volta nel 1975, è una pietra miliare dei giochi dedicati personaggio, il modello – superato poi da Consulting Detective – contro il quale si sono paragonati gran parte dei titoli usciti in seguito.

Sherlock Holmes e il cannibale di Holland Park

Un cadavere orrendamente mutilato e selvaggi costumi tribali nella civilissima Londra

Luigi Pachì, 28/09/2021

La professione di Sherlock Holmes. Attitudini e formazione del consulting detective

Capacità e le conoscenze necessarie per intraprendere la professione di Consulting Detective

Luigi Pachì, 26/02/2020

La saggistica su Sherlock Holmes

Riecco i primi titoli della collana Sherlockiana Saggi

Luigi Pachì, 6/01/2020